Il miglior software di benchmark per testare il tuo sistema

Hai appena installato un nuovo gioco o un editor video esigente, ma non funziona molto bene. Il collo di bottiglia è nella memoria, nel processore, nella scheda grafica o nel disco? Gli strumenti di benchmark mettono il tuo sistema sul banco di prova e ti dicono in dettaglio le prestazioni di ogni componente. Mettiamo sotto i riflettori il miglior software di benchmark.

Il termine "benchmark" significa metro o benchmark. Il termine derivato "benchmarking" indica quindi la misurazione sistematica delle prestazioni di un determinato prodotto, dopo di che può essere confrontato con prodotti equivalenti sulla base di un punto di riferimento. Nel mondo dei computer facciamo una distinzione tra benchmarking sintetico e "reale".

La prima categoria di strumenti fornisce una serie di test artificiali incorporati che cercano di imitare le proprietà di determinate applicazioni e quindi calcolare un punteggio di prestazione. La seconda categoria fa un uso efficace delle app esistenti per mappare le prestazioni. In questo articolo, presentiamo una serie diversificata di strumenti di benchmark popolari e per lo più gratuiti di entrambe le categorie. Alcuni strumenti, tra l'altro, combinano metodi sintetici e del mondo reale.

UserBenchMark

Iniziamo con un benchmarker molto versatile che misura le prestazioni di vari componenti di sistema: UserBenchMark (UBM). Nella finestra di benvenuto di UBM è possibile leggere quali componenti vengono testati: processore, grafica, unità fisse, memoria e unità USB . Conferma con Esegui e lascia il tuo PC intatto. Quando richiesto, chiarisci al tuo firewall che si tratta di un software in buona fede. I risultati del test verranno visualizzati nel browser due minuti dopo.

Con le classificazioni in plastica da tronco d'albero e yacht a sottomarino nucleare e persino UFO, UBM rende chiaro come si comporta il tuo sistema come PC da gioco, desktop e workstation. UBM utilizza un diverso mix di criteri per ogni tipo di PC. Ad esempio, per desktop, è 25% CPU + 50% GPU + 15% SSD + 10% HDD.

Queste valutazioni danno una buona idea delle prestazioni del sistema, ma UBM fornisce altre informazioni interessanti. Un po 'più in basso nella pagina si ottengono informazioni dettagliate su tutti i componenti di sistema importanti e si può leggere ciò che è stato testato per ogni parte. Ad esempio, in Drives troverai tre componenti di test di grandi dimensioni ( Sequential, Random 4K e Deep queue 4K ), ciascuno con i test corrispondenti (come Read, Write e Mixed ). Fare clic sul punto interrogativo accanto a tale elemento di prova per ulteriori feedback.

Ancora più in basso nella pagina, in Custom PC Builder , puoi fare clic su Esplora aggiornamenti per questo PC . Ciò è particolarmente interessante se sei disposto a investire in componenti di sistema più potenti. Qui puoi vedere quali alternative sono disponibili, quanto guadagno in termini di prestazioni puoi aspettarti da esse e a quale prezzo di costo cercherai. Questa pagina PC Build Comparison è composta da due parti: in alto a sinistra le parti iniziali del tuo sistema, in alto a destra le parti di una possibile alternativa.

Per modificare una parte, prima apri la scheda desiderata a sinistra ( CPU, GPU, SSD, HDD, RAM e MDB ), dopodiché indichi tramite Modifica [...] quale aggiornamento stai considerando per il tuo sistema.

SiSoftware Sandra Lite

Prima di passare ai benchmark più specifici, vorremmo anche presentarvi SiSoftware Sandra Lite. Questo strumento ha goduto di grande popolarità per anni ed è principalmente rivolto all'utente più avanzato.

Oltre a un ampio modulo di informazioni di sistema, con feedback sia hardware che software, qui troverai anche una serie impressionante di strumenti di benchmark. Li troverai raccolti ordinatamente nella scheda Benchmark . A differenza di UBM, decidi tu stesso quali strumenti eseguire.

Esistono vari test, suddivisi in sezioni come Processore, Adattatore video, Dispositivi di archiviazione, Controller di memoria e Rete . In alto, tuttavia, troverai il pulsante Punteggio complessivo del computer . Fare clic sul segno di spunta verde, inserire un segno di spunta su Ho letto [...] o rimuovere il segno di spunta su Abilita certificazione [...] e fare nuovamente clic sul segno di spunta verde. Il processo di benchmark inizia immediatamente.

Tieni presente che l'intera procedura può richiedere molto tempo e il tuo PC sembra bloccarsi di tanto in tanto. Successivamente riceverai un punteggio espresso in kPT (unità di casa), sia a livello globale che per parte misurata. Di per sé questa indicazione dice poco, ma è intenzione confrontare questi punteggi con altri sistemi equivalenti.

Benchmark CPU con Cinebench e CPUID CPU-Z

Siamo arrivati ​​ai benchmarker specifici con uno strumento come Cinebench. Cinebench controlla le prestazioni della tua CPU riproducendo un'immagine 3D in alta qualità. A tale scopo, avviare lo strumento e fare clic sul pulsante Esegui nella CPU . Il punteggio segue dopo il test e le prestazioni della CPU vengono visualizzate in una tabella di confronto.

Puoi lavorare un po 'più in dettaglio tramite File, Benchmark avanzato . Se fai clic sul pulsante Esegui su CPU (Single Core) , Cinebench misura la velocità dei singoli core della CPU. In MP Ratio puoi leggere il rapporto tra single e multi core.

CPUID CPU-Z è un altro noto strumento per il benchmarking della CPU, anche se su una base diversa da Cinebench. In questo modo ottieni informazioni tecniche molto dettagliate sul tuo processore e anche sulla scheda madre, la memoria e la GPU. I benchmark effettivi possono essere trovati nella scheda Bench . Con il pulsante Bench CPU avvii il benchmark, sia Single Thread che Multi Thread , dove puoi impostare tu stesso il numero di thread simultanei.

Nel menu a discesa di Riferimento è possibile selezionare un processore diverso, il cui punteggio verrà quindi posizionato accanto al proprio risultato. Nota il pulsante Stress CPU : mette un carico massimo sul tuo processore, che è confermato dal task manager di Windows, che puoi chiamare con Ctrl + Maiusc + Esc.

Benchmark della scheda video con 3DMark e Unigine Heaven

3DMark è progettato per il benchmarking di GPU o schede video. La Basic Edition può essere utilizzata gratuitamente per testare DirectX10, 11 e 12. Lo strumento rileva il tuo hardware e propone lui stesso il test appropriato, ma puoi anche selezionare un altro test.

Lo strumento multipiattaforma Unigine Heaven è anche un popolare benchmarker GPU, di cui puoi utilizzare gratuitamente la versione Basic. Mostra alcune dozzine di scene graficamente impegnative che puoi impostare con precisione utilizzando vari parametri, come la risoluzione e l'anti-aliasing. Il risultato è un valore fps medio, minimo e massimo (fotogrammi al secondo), nonché un punteggio globale che puoi confrontare con altri sistemi.

Vorremmo anche menzionare Bandicam. Questo strumento mostra gli fps in tempo reale mentre stai giocando a qualsiasi gioco.

Benchmark RAM con PassMark Performance Test

Ovviamente, la quantità di memoria di lavoro gioca spesso un ruolo importante, ma anche le prestazioni di quella memoria hanno un'influenza e un modulo RAM non è l'altro. Tuttavia, ci sono alcuni benchmark che si concentrano specificamente sulla memoria. Oltre ai già citati UBM e Sandra Lite, c'è anche PassMark Performance Test (30 giorni di prova gratuita).

Avvia lo strumento installato e premi il pulsante in Memory Mark . Questo avvierà un modulo di benchmark che esegue test di lettura e scrittura sulla memoria, oltre a un controllo della latenza e alcune operazioni intensive sul database. Un minuto dopo riceverai il risultato e facendo clic su alcune icone puoi confrontare il risultato con moduli RAM comparabili.

Benchmark hdd e ssd con ATTO Disk Benchmark e AS SSD

Nelle applicazioni in cui vengono letti o scritti molti dati, il disco spesso risulta essere un fastidioso collo di bottiglia. Puoi scoprire rapidamente le prestazioni del tuo disco rigido (hdd) o SSD con ATTO Disk Benchmark. Questo benchmarker può gestire vari tipi di dischi, come HDD, SSD e array RAID.

Dopo l'installazione, avviare lo strumento e premere il pulsante Start . La finestra si riempie sistematicamente con le velocità di lettura e scrittura determinate per varie dimensioni di blocco (chiamate dimensioni I / O).

Tuttavia, queste dimensioni dei blocchi sono regolabili (fino a 64 MB), così come la dimensione del file di prova (fino a 32 GB). Puoi anche impostare la profondità della coda , il numero massimo di comandi di lettura e scrittura che puoi eseguire in qualsiasi momento. Seleziona la casella per l' I / O diretto e il benchmarker non utilizzerà il buffering o la cache di sistema. La funzione di guida incorporata fornisce ulteriori informazioni su questo.

Se hai in mente SSD specifici, controllati o meno dal protocollo NVME, puoi anche considerare lo strumento AS SSD. Sulla base di alcuni benchmark sintetici, lo strumento mappa bene le prestazioni di lettura e scrittura sequenziali e casuali del tuo SSD.