Ecco come creare e condividere una playlist Spotify comune

Come utente di Spotify probabilmente hai già creato una bella raccolta di playlist. Tuttavia, è anche possibile realizzarli insieme ad altri. Spieghiamo come creare una playlist Spotify comune.

Co-creando una playlist in Spotify, chiunque lo desideri può aggiungere qualcosa alla playlist. Potresti dedicarti al repertorio di tutti i tipi di cantanti RnB, mentre tuo cugino o migliore amico sa tutto delle boy band degli anni '90. Ora qualcuno può ovviamente indicare tramite WhatsApp o e-mail quali brani non dovrebbero davvero mancare dalla playlist, ma è ancora più conveniente se quella persona lo inserisce lui stesso in Spotify.

Comodo per i matrimoni

Questo può essere utile anche per i matrimoni, ad esempio. Puoi vedere esattamente chi sta aggiungendo quale numero, in modo che, ad esempio, con una limitazione di un numero per persona, puoi chiedere all'appassionato che ha aggiunto tre canzoni di restare fedele al suo preferito. Ad esempio, una playlist comune è ancora molto personale, perché sai chi ha aggiunto cosa.

Che sia una buona idea, è chiaro, ma come si fa a realizzare una cosa del genere? In realtà, non è quasi diverso da come sei abituato a creare playlist personali. È molto semplice:

  • Apri Spotify
  • Vai alla Libreria in basso
  • Tocca Crea playlist
  • Dai un nome alla tua playlist
  • Aggiungi tu stesso alcuni numeri tramite Aggiungi numeri
  • Vai ai tre punti in alto a destra
  • Tocca Condividi insieme
  • Ora vedrai una notifica che la tua playlist è stata contrassegnata come condivisa

Hai ora creato una playlist comune. Tuttavia, nessuno sa ancora che quella playlist esiste. Ora dipende da come vuoi procedere. In generale, se vuoi lavorare con tutti gli intenditori di musica per violino elettrico per creare la playlist definitiva per questo genere di musica per violino, devi rendere pubblica la tua playlist. Ciò significa che chiunque può trovare la tua playlist e chiunque può aggiungere qualcosa.

Errore, grazie

Se qualcuno aggiunge accidentalmente tutti i tipi di musica sbagliata, devi rimuoverla tu stesso dalla playlist. Tuttavia, può essere fantastico se, ad esempio, vuoi creare una playlist specifica per le persone che hanno lo stesso problema e vogliono condividere musica al riguardo. Proprio come pubblicare un elenco, puoi farlo insieme andando sui tre punti in alto a destra e scegliendo Pubblica .

Puoi anche scegliere Rendi pubblico quando si tratta di una playlist generale, ma devi assicurarti che la tua playlist abbia un nome originale che i contributori possano trovare facilmente in Spotify. È più comodo condividere direttamente la tua playlist. Questo può essere fatto in molti modi: tramite WhatsApp, e-mail, Twitter, Instagram Stories, Facebook e persino SMS. Tuttavia, il modo più conveniente per una festa è semplicemente ottenere il collegamento. C'è anche questa opzione. La condivisione di una playlist viene eseguita nello stesso menu della creazione e della creazione congiunta di una playlist pubblica. Nella playlist vai sui tre puntini in alto a destra, toccalo e ottieni l'opzione Condividi.

Quindi ti verranno presentati i file multimediali sopra, oltre all'opzione Copia collegamento . Questo ti dà il collegamento diretto alla playlist negli appunti. Questo è utile, ad esempio, per aggiungere all'invito o, se è un po 'più dell'ultimo minuto, per aggiungere un messaggio WhatsApp o un'e-mail in cui puoi aggiungere un testo tu stesso. Altrimenti, dice "Questa è davvero una playlist per te" per impostazione predefinita e senza spiegazioni probabilmente non è chiaro ai tuoi ospiti che il loro contributo è previsto. Inoltre, puoi immediatamente indicare che la tua playlist può davvero usare un po 'più di Madonna.