In questo modo puoi avviare il tuo PC più velocemente

Quando premi il pulsante di avvio sul tuo computer, naturalmente vuoi vedere il desktop sullo schermo il prima possibile. Un SSD come disco di avvio può fare miracoli, ma ci sono anche alcuni trucchi software per rendere possibile un avvio più veloce.

Suggerimento 01: misura il tempo della barca

In questo articolo, ti forniremo suggerimenti e strumenti per abbreviare il tempo di avvio di Windows. Ora puoi ovviamente usare un cronometro per registrare le differenze, che funziona in modo abbastanza affidabile. Ma poi conosci solo il tempo totale di avvio. Può anche essere fatto diversamente: con l'aiuto del tool gratuito BootRacer. Questo strumento divide il processo di avvio in quattro fasi consecutive: preavvio , avvio di Windows , timeout password e desktop . La fase di Preboot avviene principalmente a livello di bios e non può quindi essere misurata da Bootracer (vedi anche suggerimento 7). Con il timeout della passwordfase, lo strumento volutamente non tiene conto: cioè il tempo che Windows attende che tu inserisca la tua password (vedi anche suggerimento 5). Bootracer consente di includere le altre due fasi nel calcolo del tempo di avvio. Si tratta di Windows Boot : l' inizializzazione del sistema che consiste principalmente nel caricamento dei driver e nell'avvio dei servizi, e Dekstop : preparazione del desktop ed esecuzione dei programmi che si avviano automaticamente. Per impostazione predefinita, BootRacer esegue questo test ogni volta che si avvia Windows, che puoi disabilitare tramite Avanzate / Opzioni / Solo una volta . Tramite il pulsante Cronologia BootRacer ti mostra gli orari di inizio dei successivi riavvii: utile per contare i tuoi risparmi di tempo.

Suggerimento 02: chiusura intelligente

Può sembrare strano, ma una delle azioni che ha il maggiore impatto sul tempo di avvio è il modo in cui chiudi Windows. Normalmente, Windows 10 dovrebbe avere la funzione di avvio rapido abilitata. Questa funzione combina elementi di normale spegnimento e ibernazione. Questo viene fatto in modo tale che Windows non debba più caricare il kernel, i driver e lo stato del sistema uno per uno al riavvio, poiché vengono archiviati ordinatamente in un file speciale quando viene spento. In rari casi, questa funzione può causare problemi: alcuni aggiornamenti non verranno installati, una configurazione dualboot non funziona correttamente o il PC non può più raggiungere correttamente il bios.

Finché non si verifica nessuno di questi inconvenienti, è assolutamente necessario abilitare la funzione Avvio rapido . Puoi farlo come segue: premi il tasto Windows + S, digita energia , scegli Seleziona un piano di alimentazione e fai clic sul lato sinistro dello schermo su Scegli il comportamento dei pulsanti di accensione . Se necessario, fai clic su Modifica impostazioni attualmente non disponibili e assicurati che sia presente un segno di spunta accanto a Abilita avvio rapido (consigliato) . Nota che questo aumenta la velocità di avvio solo dopo aver effettivamente spento Windows, non in un riavvio "a caldo".

Il modo in cui spegni Windows ha un grande impatto sul tempo di avvio del tuo PC

Suggerimento 03: tempo di avvio automatico

Un altro intervento che può avere un impatto notevole sui tempi di avvio è l'ottimizzazione dei cosiddetti 'autostart': programmi che si avviano automaticamente con Windows. Ottieni una rapida panoramica di questo in Windows 10 tramite Ctrl + Maiusc + Esc, che ti porta al Task Manager. Fare clic su altri dettagli per aprire la scheda Avvio . Nella colonna Influenza all'avvio , hai un'idea dell'impatto di ogni elemento sull'ora di inizio ( Bassa , Normale o Molti ).

Esistono strumenti in grado di calcolare la rispettiva quota di questi avviatori automatici in modo ancora più accurato, come il già citato BootRacer. Per fare ciò, fai clic su Avanzate / Opzioni in BootRacer e apri la scheda Controllo avvio in basso . Fare clic su Abilita controllo e assicurarsi che sia presente un segno di spunta accanto a Misura il tempo di avvio dei programmi e Registra la cronologia delle app avviate . Conferma con Salva . Quando ora richiedi la cronologia dei tempi di avvio successivi, fai clic con il pulsante destro del mouse su una delle voci e seleziona Cronologia esecuzione programmi di avvio , leggerai i tempi di caricamento esatti di ciascun programma che si avvia automaticamente.

Registri

Gli utenti avanzati potrebbero avere familiarità con la funzione Visualizzatore eventi di Windows. Conserva i più piccoli dettagli di ciò che sta accadendo sul tuo sistema ... comprese le prestazioni della barca. Premi il tasto Windows + R ed esegui eventvwr.msc . Apri Logs Applications and Services / Microsoft / Windows / Diagnostics-Performance / Operational . Le informazioni sono un po 'schiaccianti, ma puoi ingrandire rapidamente: nel riquadro di destra, fai clic su Filtra registro corrente e inserisci i seguenti dati: Diagnostica-Prestazioni (per origini evento ) e 100-199 (per ID evento)). Ora vedrai tutti i tipi di feedback sulle prestazioni della barca: fai clic su un elemento più per informazioni dettagliate. Con un po 'di fortuna, scoprirai quali elementi causano ulteriori ritardi nel processo di avvio.

Suggerimento 04: ottimizzazione dell'avvio automatico

BootRacer contiene anche uno strumento per disabilitare gli avviatori indesiderati (permanentemente o meno) e per modificare l'ordine di avvio reciproco. Nella finestra principale, fare clic su Startup Control . Per disabilitare temporaneamente un punto nero di questo tipo, rimuovere il segno di spunta accanto all'elemento. Puoi anche eliminarlo definitivamente con il pulsante Elimina , ma ovviamente lo fai solo se sei sicuro.

Puoi anche regolare l'ordine di avvio degli articoli. Fare clic sul pulsante Imposta ordine , dopodiché impostare l'ordine desiderato tramite le frecce a sinistra ea destra degli articoli. Confermare con il pulsante Termina riordino .

Oltre a BootRacer, c'è un altro boot manager più potente, rivolto all'utente più avanzato: HiBit StartUp Manager. Scarica il programma, scegliendo la versione installabile; mancano alcune opzioni nella versione portatile. Questo strumento fornisce anche un elenco di tutti gli avviatori automatici, ma dal menu contestuale è possibile determinare da soli, tramite l'opzione Aggiungi a Ritardo , se si desidera ritardare deliberatamente il caricamento dell'avviatore automatico e, in tal caso, di quanto tempo. In questo modo vedrai il desktop un po 'più veloce, poiché il programma ritardato verrà avviato solo in seguito. Tramite l'opzione Ritardo Automatico è anche possibile definire le precondizioni per il ritardo, ad esempio 80% o CPU deve essere Idle o 60%o Il disco deve essere inattivo .

Il potente gestore di avvio HiBit StartUp Manager è rivolto all'utente avanzato

Crapware

Se hai acquistato un nuovo PC o laptop, potrebbe già essere dotato di Windows. Comodo, ma sfortunatamente molti produttori lo usano per installare tutti i tipi di software extra. Queste sono spesso applicazioni freemium ridotte. Anche questi possono rallentare il tempo di avvio e il funzionamento del sistema. Un buon aiuto per sbarazzarsi rapidamente di quel casino è The PC Decrapifier. Non devi far altro che pigiare sul pulsante Analizza , selezionare le app incriminate (magari soprattutto quelle presenti nella scheda Consigliate ) e confermare con Rimuovi Selezionate .

Suggerimento 05: ottimizzazione del servizio

Windows non solo carica i programmi che si avviano automaticamente in background, ma ci sono anche molti servizi che si attivano automaticamente. Potresti non guadagnare molto tempo di avvio disabilitando i servizi ridondanti, ma può rendere il tuo sistema un po 'più veloce o più stabile. È possibile ottenere una panoramica di questi servizi da Task Manager (Ctrl + Maiusc + Esc) nella scheda Servizi . Troverai anche il collegamento Apri servizi qui, che ti porterà al modulo Servizi di Windows . Arrestare definitivamente un servizio non è così difficile da qui: fai clic con il pulsante destro del mouse sul servizio, scegli Proprietà e imposta il tipo di avvio su Disabilitato.

La domanda è: come fai a sapere quali servizi sono ridondanti? Leggi: non è necessario per il (corretto funzionamento) del tuo sistema o di alcune applicazioni? Qui Google può essere tuo amico, ma ci sono anche siti decenti che possono aiutarti nelle tue scelte, compreso questo (per Windows 10). Scorri verso il basso per visualizzare l'elenco dei servizi Windows forniti di serie con Windows. Nota: sono disponibili diverse pagine, fare clic su Avanti in basso per sfogliarle. Nella colonna Cassaforte per laptop e Cassaforte per desktop è possibile leggere quale servizio normalmente è possibile disabilitare in sicurezza ( Disabilitato ). In caso di minimo dubbio, è meglio lasciare invariato lo stato attuale.

Suggerimento 06: riavvio dell'auto

Se sei l'unico utente del tuo computer, non devi necessariamente accedere a Windows con una password - se non vedi alcun problema di sicurezza in questo, ovviamente. È possibile impostare Windows in modo che il sistema si riavvii automaticamente con un account utente specifico. Questo può farti risparmiare di nuovo del tempo. Premi il tasto Windows + R ed esegui netplwiz . Seleziona il tuo account nella finestra Account utente e deseleziona Gli utenti devono inserire un nome utente e una password per utilizzare questo computer . Confermare con OK e inserire due volte la password corrispondente. Premi ancora OK : d'ora in poi Windows continuerà con il tuo account.

Dualboot

Hai installato più di un sistema operativo fisico sul tuo PC e devi riavviare il computer per eseguire l'avvio dall'altro sistema operativo? Quindi puoi anche risparmiare tempo con i seguenti suggerimenti. Per impostazione predefinita, una tale configurazione dualboot installa un menu di avvio che ti chiede da quale sistema operativo desideri avviare, con un timeout di 30 secondi. Potrebbe essere un po 'più breve, giusto? In qualità di amministratore, vai al prompt dei comandi ed esegui il seguente comando: bcdedit / timeout x (dove x è il timeout desiderato in secondi, dopodiché verrà avviato il sistema operativo predefinito).

Un altro strumento utile è iReboot, che è gratuito per uso non commerciale. Dopo l'installazione, fare clic sull'icona corrispondente nella barra delle applicazioni di Windows e inserire un segno di spunta in Riavvia alla selezione . D'ora in poi devi solo indicare in questo menu a comparsa con quale sistema operativo vuoi riavviare il PC. Vedrai: questo è notevolmente più veloce rispetto al modo normale.

Suggerimento 07: Bios

Nel suggerimento 1 abbiamo già discusso per un po 'del bios (sistema di input output di base) del tuo computer e abbiamo affermato che BootRacer non può calcolare il tempo necessario al bios per preparare le cose. Questo perché Windows (insieme a tutte le applicazioni all'interno di questo sistema operativo) diventa attivo solo dopo che la fase di avvio del BIOS è stata completata. Durante questa fase, tra l'altro, vengono identificati e inizializzati i dispositivi presenti, nonché un test POST (power-on self-test). Se rileva un disco di sistema valido, viene letto il record di avvio associato, dopodiché la torcia viene infine passata al sistema operativo installato.

Non c'è molto che puoi fare per accelerare questa fase. È importante fornire a tutti i componenti hardware il firmware più recente. Faresti anche bene a controllare le impostazioni del BIOS. Come si arriva esattamente alla finestra di configurazione del proprio uefi / bios dipende dal proprio sistema: consultare il manuale del proprio sistema, spesso si tratta di un tasto F o di Escape.

Le opzioni esatte disponibili nel tuo uefi / bios dipendono dal produttore e dalla versione del bios. I consigli da portare con te lo sono già: attiva un'opzione come Avvio rapido o Accensione rapida all'autotest (se disponibile), in modo che il test POST venga completato un po 'più velocemente. Inoltre, dovresti preferibilmente impostare l'ordine di avvio in modo che provi prima ad avviarsi dal tuo disco rigido, in modo che il BIOS non debba cercare un supporto di avvio adatto. È meglio disabilitare il più possibile i componenti hardware inutilizzati nel BIOS.

Suggerimento 08: misura di nuovo

Tutti questi suggerimenti consentono piccole ottimizzazioni, ma insieme possono fornire un po 'di accelerazione. E anche se bastano pochi secondi, somma quante volte all'anno aspetti che appaia il tuo desktop e ti renderai conto che ogni secondo è un profitto.

Hai seguito tutti i suggerimenti? Quindi misura di nuovo il tempo di avvio del tuo sistema! Questo è possibile con il cronometro o con uno strumento come BootRacer. Quanto è diventato più veloce il tuo computer all'avvio?