Il futuro di Windows 10

Secondo Microsoft, Windows 10 è l'ultima versione dell'iconico sistema operativo. Sebbene questa affermazione fosse un po 'difficile da apprezzare nel 2015, ora sappiamo cosa significa. Non ci saranno nuove versioni importanti, ma ogni sei mesi passeremo da Windows 10 a un Windows 10 ancora più recente. È sufficiente o è ora di Windows 11?

Windows 10 è la versione di Windows più longeva dopo Windows XP. È in circolazione da quasi quattro anni ormai e ufficialmente non si sa nulla di un successore. Secondo Microsoft, non ci sarà nemmeno, perché Windows 10 è 'software-as-a-service', un prodotto che viene aggiornato regolarmente e dotato di nuove funzionalità, senza che noi dobbiamo fare o pagare nulla per questo. Ma quel "servizio" significa che Microsoft è responsabile del tuo sistema.

Non più originale

Il Windows 10 che è ora su molti PC non è più la versione originale, ma una versione che da allora è stata aggiornata con un aggiornamento di novembre, un aggiornamento dell'anniversario, un aggiornamento dei creatori, un aggiornamento dei creatori autunnali, un aggiornamento di aprile e un aggiornamento di ottobre. che è diventato un aggiornamento di novembre. E questa primavera verrà aggiunta la prossima versione, ora nota come Windows 10 19H1, ma presto solo il prossimo aggiornamento primaverile. Tutti questi aggiornamenti hanno cambiato in modo significativo Windows 10: più parti sono state spostate dal Pannello di controllo alla finestra Impostazioni, sono state aggiunte nuove app come Paint 3D, View 3D e Remix 3D. Inoltre, PowerShell è diventato il nuovo prompt dei comandi predefinito, le opzioni di privacy sono state ampliate, più riquadri si adattano al menu di avvio e OneDrive ora mostra anche i file offline.

Microsoft deve convincere non solo i consumatori ma anche le aziende con Windows 10. Microsoft vuole che le aziende si aggiornino più velocemente e quindi acquistino immediatamente nuove versioni di Office e Windows Server o prodotti cloud come Azure e Office 365. Il successo dei prodotti cloud in particolare è importante per Microsoft. Questi prodotti hanno assicurato che l'azienda valesse più di Apple per la prima volta in otto anni alla fine del 2018.

Dal rilascio di Windows 10, ci sono state altre sei versioni.

Problemi di aggiornamento

Eppure non è tutto oro quello che brilla. La qualità e l'affidabilità sono essenziali per il successo della missione di Windows 10, ed è esattamente quello che è andato terribilmente storto alla fine del 2018. La versione 1809 (l'aggiornamento di ottobre) si è rivelata un dramma. Subito dopo l'inizio dell'implementazione, gli utenti si sono lamentati di aver perso programmi e persino documenti con l'aggiornamento. Microsoft ha quindi interrotto l'implementazione e ha esaminato i problemi. Quando ha ritenuto di aver risolto la causa a novembre e ha iniziato a distribuire di nuovo attivamente l'aggiornamento, sono arrivati ​​rapidamente nuovi reclami, come l'impossibilità di accedere alle cartelle di rete condivise e ai problemi con iCloud. Questa volta, tuttavia, i problemi hanno interessato un numero significativamente inferiore di utenti di Windows 10, motivo per cui Microsoft non ha interrotto nuovamente l'aggiornamento.

I problemi del rilascio di ottobre non hanno funzionato bene con Windows 10. Mentre il precedente aggiornamento di aprile e il Fall Creators Update sono stati i rollout più veloci di una nuova versione di Windows 10 in assoluto, l'ultimo aggiornamento di ottobre è in ritardo. Il compito è quindi chiaro, il prossimo aggiornamento di aprile dovrebbe essere tutto ciò che il predecessore non era: stabile, senza problemi e ricco di nuove funzioni.

Il prossimo importante aggiornamento di Windows 10 arriverà ad aprile.

Aggiornamento di aprile 2019

La prossima versione principale di Windows 10 sarà l'aggiornamento di aprile del 2019. Questa versione apporta nuove modifiche al sistema, nuove funzionalità e ulteriori miglioramenti all'interfaccia utente. Le principali modifiche all'interfaccia utente sono la nuova combinazione di colori chiari che conferisce alla barra delle applicazioni e a tutti i menu e le finestre un aspetto azzurro con molti accenti bianchi.

Allo stesso tempo, molti menu ottengono un effetto ombra e sono stati risolti numerosi problemi di visualizzazione con il tema scuro per le app e Windows Explorer. Ciò include la barra di scorrimento e la visualizzazione dei collegamenti ipertestuali. La barra degli strumenti emoji con cui è possibile inserire i volti felici nel testo poiché l'Aggiornamento autunnale dei creatori può essere spostato. Inoltre, il numero di emoji è stato ampliato.

Un altro cambiamento notevole è il modo in cui vengono visualizzati i campi della data di file e cartelle. Questi sono ora visualizzati in modo intuitivo come oggi, ieri, domenica alle 22:00 e 6 minuti fa.

I cambiamenti

Ci sono anche cambiamenti nel funzionamento più profondo di Windows. È straordinario che un certo numero di app che sono state aggiunte solo di recente a Windows 10 ora possano essere disinstallate. Ciò vale, ad esempio, per il visualizzatore 3D, la calcolatrice, il calendario, Groove Music, Mail, Movies & TV, Paint 3D, Sticky Notes e il registratore vocale.

Il numero di opzioni per ritardare gli aggiornamenti di Windows fino a sette giorni è stato aumentato e semplificato. Inoltre, questa opzione è disponibile per la prima volta anche nella Home Edition di Windows 10. Un'altra modifica a Windows Update è che riserverà fino a 7 GB di spazio di archiviazione per le cache di sistema e gli aggiornamenti scaricati. Per ora, questo accade solo sui nuovi computer con la seguente versione di Windows installata dalla fabbrica e dopo un'installazione pulita della successiva versione di Windows.

Windows sta diventando più intelligente

L'intelligenza artificiale (o AI) è la capacità di un computer di interpretare correttamente i dati, apprendere da essi e intraprendere azioni intelligenti da esso stesso. Microsoft sta già utilizzando l'intelligenza artificiale per determinare quali dispositivi saranno i primi a ricevere il prossimo aggiornamento di Windows, ovvero quelli che Microsoft si aspetta di avere "un'esperienza di aggiornamento positiva". Ma l'intelligenza artificiale è sempre più utilizzata anche in Windows, ad esempio per rendere l'esperienza dell'utente più personale. Ad esempio, l'AI può compilare una playlist personale basata sull'utilizzo del PC o proporre app adatte all'uso del PC. Gli sviluppatori possono rendere le loro app più intelligenti utilizzando i modelli di machine learning pronti all'uso (ML è la tecnologia alla base dell'IA) che sono stati in Windows dall'aggiornamento 1803 e vengono ampliati con ogni versione.

Accedi senza password

Anche la sicurezza di Windows verrà rivista nell'aggiornamento di aprile. In questo modo è possibile accedere senza password. Invece, associ un numero di telefono all'account Microsoft che stai utilizzando e accedi con un codice univoco inviato tramite messaggio di testo. Questa funzionalità probabilmente arriverà solo su Windows 10 Home, gli utenti aziendali sono stati in grado di accedere con una chiave Yubikey o altra chiave FIDO2 dall'ultimo aggiornamento. Con l'aggiornamento di aprile, gli utenti di Windows 10 Pro potranno eseguire applicazioni sospette o azioni rischiose nella sandbox di Windows: un contenitore basato su Hyper-V che richiede relativamente poche risorse di sistema durante l'uso e viene completamente ripulito in seguito.

Il futuro più lontano di Windows 10

Più avanti e ben oltre l'aggiornamento di aprile, ci sono importanti sviluppi per il futuro di Windows 10. Il primo è la scelta di Microsoft di liberare il browser Edge senza successo del proprio motore EdgeHTML e passare a Chromium. Chromium è il renderer html open source utilizzato anche da Google Chrome e Opera che è fondamentalmente lo standard de facto per la visualizzazione di pagine web, plug-in di browser e applicazioni web. Con Chromium, Microsoft spera di offrire agli utenti un'esperienza migliore, ma anche di conquistare utenti aziendali e sviluppatori per il proprio browser. Ad esempio, gli sviluppatori ora devono testare tutto ciò che sviluppano separatamente per EdgeHTML, mentre pochi utilizzano effettivamente quel browser.Di conseguenza, molti sviluppatori rinunciano a questi test e Edge sta perdendo ancora più terreno. La scelta per Chromium significa anche che Microsoft potrà presto offrire anche il nuovo browser Edge su Windows 7 e 8 / 8.1 e molto importante, perché la scelta per Chromium costringe Microsoft a rimuoverlo dal sistema operativo, può anche aggiornarlo molto più velocemente e più spesso. di quanto non sia ora il caso di Edge.

Windows Lite?

Per quanto Microsoft sia aperto sul futuro di Edge, è ancora chiuso su Windows Lite. Si dice che Windows Lite sia un sistema operativo basato su Windows Core OS progettato per competere con i Chromebook. Windows Lite eseguirà probabilmente Universal Windows Apps (UWP), note da Windows Store, nonché Progressive Web Apps (PWA), l'ultima generazione di applicazioni da utilizzare nel browser, un browser Chromium. Le PWA sono costituite principalmente da html5, javascript e css3 e sono quindi facili da trasferire tra diversi sistemi operativi, ma offrono anche funzionalità offline, accesso allo spazio di archiviazione online e, ad esempio, notifiche push.

Windows Lite sarà una versione senza compromessi di Windows da cui, ad esempio, tutto il vecchio codice di programmazione che è così tanto necessario per la retrocompatibilità sul PC è stato spogliato e potrebbe non essere nemmeno chiamato Windows alla fine. Lite verrà eseguito su processori Qualcomm Snapdragon e le ultime generazioni di processori Intel 10nm seguendo l'architettura Ice Lake.

Programma Windows Insider

Vuoi iniziare subito con la prossima versione di Windows 10? Quindi registra uno dei tuoi PC Windows 10 con il programma Windows Insider. A seconda del tipo di anteprime e della velocità che scegli, riceverai ogni settimana una nuova versione di anteprima della prossima versione principale di Windows sul tuo PC. La partecipazione è gratuita, ma tieni presente che non stai utilizzando software definitivamente testato, che può quindi contenere più errori. È inoltre necessario accettare la raccolta di dati di utilizzo completi da parte di Microsoft.